Sentiero dei Briganti BIS

Dal 23 dicembre al 27 Dicembre 2016

Il sentiero dei Briganti Bis

di Pietro Labate

Camminiamo,come antichi fuorilegge per strade poco battute lungo il confine con la Toscana in queste terre che non hanno mai avuto padroni. Il periodo particolare di Natale, ci farà rivivere una dimensione dimenticata lontano dal frastuono, delle luci e dal consumismo , un tuffo nell’essenzialità dell’andare nel momento magico del solstizio invernale.  Camminando in questa terra che per millenni è stata definita amara. Alloggiamo in antiche locande e gustiamo cibi gustosi come i loro nomi. Ci attendono borghi medievali,il lago di Bolsena, fiumi vivi, gli Etruschi e i loro misteri, il tufo, bellezza antica di questa terra, gli animali bradi, gli spazi immensi di un territorio unico.

  • 23.12.16 Onano - Grotte di Castro – San Lorenzo Nuovo
    6 h – km16 [+200 -100] 
    Dal borgo agricolo famoso per le lenticchie prodotte nel terreno vulcanico lungo altipiani e fitte macchie boscose, arriveremo a Castrum Criptarum, di antica origine etrusca. Il monumentale centro storico sembra un presepe con le abitazioni ricavate dal tufo.
    Si prosegue per la sistemazione per la notte a San Lorenzo Nuovo.

  • 24.12.16 San Lorenzo Nuovo – Valentano
    7 h - km 20 [+400]
    Discesa verso le sponde del grande lago vulcanico, percorrendo le rive sabbiose,si vedono le isole Bisentina e Martana che furono gli ultimi vulcani. Si sale poi tra campi e boschi fino ad arrivare a Valentano sede della Rocca e del Museo del territorio.
     Notte in B&B, cena in trattoria

  • 25.12.16 Valentano – Farnese
    6 h – km 18 [+200 -300]
    Scendiamo nella caldera di Latera prima su strade secondarie,  poi su sterrate e strade nei boschi.
    Le tracce delle antiche vie  cave etrusche, il respiro della Selva del Lamone e la Maremma che si avvicina ci fanno capire che ci troviamo in altri territori.
    Notte in ostello/agriturismo, cena in trattoria

  • 26.12.16 Farnese – Castro- Vulci
    7 h - km 25 [+200 -200]
    Dal centro storico ci incamminiamo per strade sterrate arriviamo ai colombari, alle tombe etrusche ed alle inaspettate Vie cave, il misterioso mondo di questo antico popolo ci avvolgerà. La città fantasma di Castro, solitaria, emerge dal bosco.
    La Maremma con gli immensi spazi, i fiumi limpidi, le macchie, il bestiame brado, i silenzi della natura.
    Il maniero solitario, che da millenni domina il nulla, ci accoglie con le scroscianti acque che lo circondano.
    Notte e cena in casale di campagna.

  • 27.12.16 Vulci
    7 h - km 19 +300 -200
    E' l'antica città stato, che dominava il territorio dalla costa al lago di Bolsena, oggi grande Parco archeologico ambientale. Qui la storia millenaria si fonde nella terra che fu definita amara.
    Partenza nel pomeriggio.
    Trasferimento a Montalto di Castro € 7.00 pax.

Quota: 100 € da versare all'associazione (per segreteria, organizzazione, guida). 
Spese previste: € 170 per mangiare, dormire e spostamenti. Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a variazione prezzi ed al comportamento del gruppo.
Trasporto bagagli € 8.00 day x 1, minimo € 15.00

Inizio 23 dicembre 2016

Fine 27 dicembre 2016

Difficoltà : intermedio (2 foglie)
Durata viaggio: 5 giorni e 4 notti
Ore cammino:5-6

    CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
  • Zaino medio
  • Esplorativo, Itinerante, Storico-naturalistico
  • Ostello, B&B, Casale di campagn
  • Sulle tracce degli antichi briganti di Maremma, percorrendo sconosciuti sentieri sempre ai margini …
  • Pietro Labate

Per info: Pietro tel. 3494409855 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Thesan - Terre Etrusche
Venerdì, 23 Dicembre 2016 00:00
Letto 11823 volte