Dalla Tuscia alla Maremma

Sulle orme dei briganti

Camminiamo lungo il confine con la Toscana, dai freschi boschi dell’alta Tuscia, alla costa degli Etruschi, avventurandoci in questa terra di confine che per millenni è stata definita amara. Alloggiamo in antiche locande e gustiamo cibi gustosi come i loro nomi. Ci attendono borghi medievali, fiumi vivi e ricchi, l’impenetrabile Selva del Lamone, gli Etruschi e i loro misteri, il tufo, bellezza antica di questa terra, animali bradi, sullo sfondo di spazi immensi e di una quiete della natura mai del tutto silenziosa.
 

Latera - Mezzano 4h - km 10

Partiamo da Latera, gioiello medievale dove il tempo si è fermato. Attraverseremo monumentali boschi di marroni e, poi, discesa alla caldera di quello che fu un vulcano. Arrivo sul Lago di Mezzano e sistemazione per la notte.
 

Lago di Mezzano - Farnese 7h - km 16

Ancora fuori dal mondo. Boschi, altipiani, bestiame al pascolo, come antichi fuorilegge percorriamo sentieri dimenticati. Costeggiando L'immensa Selva del Lamone, rifugio eletto dal brigante Tiburzi ci accoglie col suo respiro. Notte in ostello a Farnese, cena in locale tipico.
 

Farnese - Castro 7h - km 14

Dal centro storico ci incamminiamo per strade sterrate arriviamo ai colombari, alle tombe etrusche ed alle inaspettate Vie cave, il misterioso mondo di questo antico popolo ci avvolgerà. Pasto Maremmano con prodotti del territorio a km. 0 La città fantasma di Castro, solitaria, emerge dal bosco. Notte e cena in agriturismo Castro.
 

Castro - Vulci 6h - km 15

La Maremma con gli immensi spazi, i fiumi limpidi, le macchie ombrose, i silenzi della natura. Il maniero solitario, che da millenni domina il nulla, ci accoglie con le scroscianti acque che lo circondano. Notte in agriturismo, la Svolta..
 

Vulci 4h - km 8

E' l'antica città stato, che dominava il territorio dalla costa al lago di Bolsena, oggi grande Parco archeologico ambientale. Qui la storia millenaria si fonde nella terra che fu definita amara. Partenza nel pomeriggio. Trasferimento a Montalto di Castro.
 
  
LISTA ATTREZZATURA:
-scarpe da trekking
-giacca a vento
-mantella da pioggia o K-Way buono
-cappello
-borraccia
-un cambio di biancheria
-un cambio completo abiti
-zaino
La lista completa sarà inviata dopo l'iscrizione.
 
Incontri: Il lago di Mezzano - Necropoli, colombari e vie Cave - Il tufo, roccia vulcanica - La città fantasma di Castro e la città stato di Vulci - Il Brigante Tiburzi. Istrici, cinghiali, caprioli
 
Cammino si cammina su stradine sterrate e su sentieri senza difficoltà tecniche.
Notti: ostello, B&B, agriturismo.
Pasti: pranzi al sacco, cene in ristorante / agriturismo.
 
Sapori tipici: patate, fagioli,lenticchie, marroni e ceci; acquacotta, zuppe, spaghetti cacio e pepe, riso con cicoria, finocchio selvatico e mentuccia, tozzetti alle nocciole.

Difficoltà: 2 su 4. Si tratta di un viaggio itinerante con zaino sulle spalle. I dislivelli sono minimi, le percorrenze medie. Prepararsi con un po’ di allenamento alle lunghezze indicate.

COSTI  
Spese previste: € 220,00. Da portare con sé per mangiare e dormire. € 60.00 cena, notte, colazione, per singola giornata.
Sono calcolate accuratamente, tuttavia suscettibili di piccole variazioni in più o meno legate a variazione prezzi ed al comportamento del gruppo.
E’ previsto un servizio di trasporto bagagli per tutta la durata del cammino al costo di € 5.00 pax day. Minimo € 20.00 day.
Servizio guida: € 130,00, assistenza h 24, assicurazione R.C., segreteria.
Costo escursione giornaliera € 25.00.
 

 
 
 
 
Thesan - Terre Etrusche
Venerdì, 31 Ottobre 2014 14:18
Letto 3060 volte

Video