La Via Francigena dei bambini

Nella Tuscia la Via Francigena si snoda con un tracciato di oltre 100 km da Proceno a Monterosi, per proseguire fino a Roma. 
Le famiglie con bambini e ragazzi possono percorrere la Francigena e scoprire l’archeologia dagli Etruschi al Medioevo, godendo – in tutte le stagioni – di passeggiate nel verde e all’aria aperta, scegliendo tappe più o meno lunghe, in base alla difficoltà e all’età.
Possono contare su un’accoglienza improntata alla sostenibilità ambientale e gustare i prodotti locali grazie a ottimi agriturismi, locande tipiche, ma anche alberghi e antichi conventi.
Lungo tutto il percorso è possibile utilizzare i mezzi pubblici Cotral o FS per raggiungere le diverse destinazioni. 
Gli adolescenti e i bambini più grandi (dai 10 anni circa) possono affrontare gran parte delle tappe a piedi, accompagnati in tutta sicurezza da Guide Escursionistiche Ambientali. I più piccoli - assistiti da personale esperto - ci aspetteranno in prossimità dei centri storici, o comunque lungo il tragitto, magari nei pressi dei monumenti principali, dove le Guide Turistiche racconteranno le storie di antichi e moderni pellegrini. Tutti insieme raggiungeremo poi le strutture che accoglieranno le famiglie in camere loro destinate, mentre le cene e le colazioni saranno conviviali. 
Il cammino proposto ha una durata di 6 giorni, e sarà possibile percorrerlo tutto in un’unica soluzione o frazionarlo in 3 fine settimana anche non consecutivi.  

San Lorenzo Nuovo > Bolsena

4h - 12 km
Il lago di Bolsena si affaccia prepotente all’orizzonte. Tra saliscendi, boschi e campi antichi, percorrendo a mezza costa i monti Volsini, giungiamo alla città del Miracolo del Corpus Domini. La bellezza del centro storico, ricco di monumenti, ci farà apprezzare questo angolo di storia affacciato sul lago. Cena e notte in convento o B&B.

Bolsena > Montefiascone (Quercia del Pellegrino)

4h - 12 km
Lasciamo il lago di Bolsena con le sue isole, la Martana e la Bisentina. Boschi di querce, guadi e il silenzio di queste terre di confine ci faranno percorrere tratti di basolato romano ricalcando la Via Cassia antica, il tempo sembrerà essersi fermato. Bus per coprire il tratto fino al centro di Montefiascone. Cena in locale tipico e notte in convento o B&B. 

Montefiascone > Viterbo Bagnaccio

4h - km13
Gli antichi basolati delle strade romane ci conducono, come i pellegrini di un tempo, verso le campagne e i vasti spazi che anticipano il paesaggio che da lì a poco diventerà Maremma. Infine, per stradine di campagna arriviamo alle calde acque termali di Viterbo, dove viandanti e pellegrini trovano ristoro. Bus per raggiungere il centro di Viterbo.Cena e notte in ostello per pellegrini. 

Viterbo – Tour etrusco

5h - 10 km
Dopo aver visitato la città dei Papi, ci incamminiamo sulla Via Francigena: scopriremo le misteriose vie cave etrusche scavate nella viva roccia; i vasti spazi delle maremme si svelano durante il nostro andare. Bagno libero nelle acque termali. Bus per tornare a Viterbo. Cena e notte in convento.

Vetralla > Capranica

6h – 19 km
Usciamo lentamente dai monumentali boschi di noccioli e castagni per scoprire, celati dalla vegetazione, antichi mausolei che raccontano storie di romani e paladini. La tipica struttura di Capranica, ricavata su un colle tufaceo, segna la fine del cammino. Bus per raggiungere la struttura dove si pernotterà. Cena e notte in B&B.

Capranica > Sutri

4h - 10 km
Dal borgo medioevale di Capranica per sterrate e boschi incredibili, dove la natura dà il meglio di sé, arriveremo all’antico anfiteatro etrusco-romano di Sutri, ricavato direttamente dalla roccia tufacea. 

 

 

 

 

 

 
Thesan - Terre Etrusche
Letto 3313 volte
Altro in questa categoria: Radicofani Roma S.Pietro »